SAVOIR-FAIRE

LA PRAIRIE INVITA: AUDEMARS PIGUET

UNA CONVERSAZIONE SULLA BELLEZZA DELLO STILE SENZA TEMPO

Proprio come La Prairie, Audemars Piguet è legata indissolubilmente al mondo dell'arte fin dagli esordi. Con la visione condivisa basata sull’audacia, un’estetica senza paragoni e una qualità senza tempo, entrambe le marche di lusso svizzere hanno stretto una partnership con Art Basel - la fiera d'arte moderna e contemporanea più importante al mondo - con mostre a Basilea, Hong Kong e Miami. Audemars Piguet, una delle manifatture di orologi di lusso più celebrata al mondo, è maestra nell’arte della perfezione con un’innovazione che rompe le regole.

IL ROYAL OAK

Nel 1972, a 97 anni dalla sua fondazione, la marca svizzera osò fare l’impensabile. Come parte della ricerca continua nel combinare l'eccellenza artistica e le competenza tecniche, Audemars Piguet lanciò un orologio che smosse le acque tranquille dell’orologeria. Superò i confini poco eleganti del tipico orologio sportivo per produrre un’opera d'arte di opulenza e ingegneria.

Il Royal Oak era sportivo ma anche infinitamente bello. Trattato con la reverenza dell’oro, la sua cassa in acciaio aveva una lucentezza sorprendente. La lunetta aveva una forma ottagonale innovativa e il quadrante Tapisserie affascinava con la sua capacità di riflettere la luce. Con il suo design audace e una maestria straordinaria, il Royal Oak è entrato nel club d'élite dei classici senza tempo.

Il Royal Oak di Audemars Piguet.
LA FILOSOFIA DEL LUSSO
Il padiglione di Audemars Piguet all’Art Basel in Basel.

Il marchio, che ha sede nella Vallée de Joux, nota come la culla dell’orologeria di lusso, continua a essere venerato per la sua innovazione e ricercatezza. Continua a ispirare gli appassionati del Royal Oak con regolari aggiornamenti e produce una serie limitata di 40.000 orologi all’anno per assicurare l’esclusività di tutte le sue collezioni.‏

“Io credo che i prodotti di lusso siano quasi diventati un rifugio filosofico dal ritmo del mondo di oggi,” dice Chadi Gruber, capo del Product Development di Audemars Piguet. “Lusso significa ritagliarti del tempo in un mondo in cui tutto è troppo veloce. Noi proponiamo una perfezione lenta.”

Gli oggetti di lusso non solo fermano il tempo - producono anche una risonanza poetica.

“La creatività dei nostri design e movimenti, insieme alla precisione accurata e alla rarità dei nostri materiali, fornisce una fuga dai meri bisogni vitali” afferma Chadi. “Noi creiamo oggetti che permettono di fare un viaggio interiore, come fa l’arte. Siamo qui per creare emozioni e far viaggiare le persone al di fuori del mondo puramente materiale e tecnologico. Nel lavoro dell’artista puoi vedere la sua anima e per me vale lo stesso per i nostri orologi. Dentro hanno una parte dell'anima dell'artigiano che li ha costruiti. Paragono spesso i nostri orologi all'arte, perché per me un orologio è un dipinto che porti al polso.”

VALORI SVIZZERI

Il luogo di nascita del marchio, la Svizzera, è diventata sinonimo di lusso, eleganza e precisione grazie alla sua cultura centenaria di estrema serietà, rifiuto di rinunciare alla qualità e al valore attribuito al duro lavoro", afferma Chadi.

Il carattere industrioso degli svizzeri, insieme alle dure condizioni climatiche in cui vivono, li ha fatti diventare leader mondiali nell’orologeria, dacché i contadini con la propensione alla precisione, nei lunghi inverni, si dedicavano alla costruzione di orologi. Oggi, Audemars Piguet continua a creare un’eleganza senza tempo, non dimenticando il suo ricco passato e con una visione chiara del futuro. Come riesce ad anticipare i tempi? “Diciamo che siamo perfettamente in tempo. Lo sappiamo solo prima degli altri” dichiara Chadi.

La prima sede centrale di Audemars Piguet