RITUALI

L’origine dei rituali di bellezza

Lo skincare come lusso

In passato esclusivo privilegio e appannaggio dei reali, dell’aristocrazia e delle classi superiori, i rituali di bellezza hanno lasciato il segno nella storia, offrendoci una ricca tradizione che sopravvive nell’epoca moderna. Tracce di questi rituali rimangono al centro dei regimi di bellezza contemporanei, sotto forma di programmi e rituali passo passo studiati per aiutare a ringiovanire e al tempo stesso offrire momenti di conforto e puro piacere.

Riconoscere le origini di questi rituali significa attribuire loro un valore più profondo, ma immergersi nella tradizione ininterrotta dei rituali di bellezza non è solamente un modo di comprendere la natura del piacere. Rappresenta infatti anche una possibilità per comprendere meglio le pratiche rituali di bellezza e skincare di cui continuiamo a godere e i preziosi momenti di ringiovanimento che mantengono un fascino senza tempo.

RITUALI DI BELLEZZA DAI SECOLI D’ORO

La lussuosa arte dei rituali di bellezza, che spesso vede intrecciarsi l’utilizzo sapiente di ingredienti preziosi, rari e nutrienti a un’attenzione alchemica al dettaglio, era quasi esclusivamente appannaggio dei più alti ranghi della società. Si dice che Cleopatra si concedesse bagni in infusioni esotiche di zafferano e miele, prima di dormire con una maschera in oro puro, che si credeva avrebbe ringiovanito la sua pelle e conservato la sua bellezza. Caterina la Grande miscelava il ghiaccio più puro con oli essenziali, prima di applicarlo sulla pelle. L’imperatrice madre Cixi, in Cina, applicava prodotti infusi con polvere di perle per illuminare il suo incarnato. Persino Elena di Troia avrebbe eseguito cerimoniosamente rituali di bellezza che includevano l’uso di ingredienti rari e raffinati, ideati per glorificare la pelle.

Questi approcci ritualizzati alla bellezza non erano limitati a combattere l’invecchiamento. Erano invece una dimostrazione di prestigio e maestria, che offriva momenti di piacere e decadenza, in grado di rappresentare un importante momento di riposo dalle pressioni delle rispettive epoche. Maria Antonietta ingaggiò il profumiere Jean-Louis Fargeon, che realizzò un profumo personalizzato che riportava alla mente lo spirito e il ricordo di Trianon, permettendo alla regina di portare sempre con sé la fragranza dei suoi amati giardini.

I più potenti esempi di rituali di bellezza nella storia si trovano probabilmente in Corea, una terra con tre millenni di expertise in fatto di skincare. Infatti, nel corso dell’era dei Tre regni, l’uso di cosmetici e il miglioramento della pelle sintetizzarono la nozione del rituale di bellezza, tramandata al pubblico dalle classi reali. Il regno di Goguryeo introdusse l’arte del modellamento delle sopracciglia, le guance imbellettate e le acconciature eleganti, mentre le donne di società del regno di Baekje preferivano un makeup più leggero, naturale e sofisticato. Infine, il regno di Silla era rinomato per la nozione secondo cui i rituali di bellezza erano necessari non solo per un viso perfetto, ma anche per una regalità dell’anima – un’idea di lusso perpetuata anche nel nostro mondo contemporaneo. Sia nelle culture orientali che in quelle occidentali, mentre la natura cerimoniale dei riti di bellezza un tempo era riservata fondamentalmente all’élite, è indubbio che essa abbia gettato le basi per i regimi e le pratiche cosmetiche seguiti dalle donne di oggi in tutto il mondo. In questa essenza, il filo della bellezza reale non è mai stato intessuto così fortemente.

UNA TRADIZIONE DI REGALITÀ, PIACERE E LUSSO

Offrendo momenti di piacere e ampliando la nostra nozione di bellezza e il ruolo che essa ricopre nelle nostre vite, i rituali di bellezza hanno determinato il nostro approccio allo skincare nel mondo moderno. Le pratiche e i metodi ritualizzati per la detersione e la purificazione della pelle, ideati nei secoli dai vertici della società, si sono da molto tempo diffusi nei nostri. Abbiamo ereditato un mandato reale di innovazioni e scoperte nello skincare, spinti da una ricerca instancabile di soluzioni e ingredienti rari e preziosi, che oggi ci permettono di viziare i nostri sensi, alleviare lo stress e combattere l’invecchiamento in modi finora inimmaginabili.

I rituali di bellezza odierni spaziano da quelli relativamente austeri a quelli più gloriosi e sofisticati; indipendentemente dalla loro complessità, continuano a rappresentare momenti di piacere benefici. Un approccio consapevole allo skincare offre risultati positivi, non solo sotto forma di una pelle luminosa e nutrita, ma anche come essenza di un lusso senza tempo.